Data di pubblicazione: 2/26/2015
 
Artificial sweeteners induce glucose intolerance by altering the gut microbiota.
Suez J, Korem T, Zeevi D et al. Nature. 2014 Oct 9;514(7521):181-6. doi: 10.1038/nature13793. Epub 2014 Sep 17. 
 
I dolcificanti artificiali non-calorici (NAS) sono additivi alimentari tra i più utilizzati in tutto il mondo, il cui consumo è regolarmente praticato sia da soggetti normopeso, che da obesi. Il consumo di NAS è considerato sicuro e vantaggioso per il loro basso contenuto calorico. Tuttavia i dati scientifici a riguardo sono controversi e non definitivi. Uno studio condotto da ricercatori israeliani e pubblicato recentemente sulla rivista Nature, ha rivelato come il consumo di NAS determini lo sviluppo di intolleranza al glucosio attraverso l’induzione di cambiamenti nell’equilibrio a carico del microbiota intestinale. Gli effetti metabolici mediati dai NAS sono stati studiati su topi privi di germi sottoposti a trapianto di feci provenienti da topi consumatori di NAS. Il presente studio pre-clinico, descrive quindi un link patogenetico che potrebbe essere alla base della relazione esistente tra consumo di NAS, dismicrobiosi e intolleranza glucidica, in soggetti sani
 
 
News della letteratura a cura del Comitato editoriale: Prof. Massimo FantiniProf. Ludovico AbenavoliDr. Gianluca IaniroDr. Marcello Maida.

 

 
 
 

Società Italiana di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva

Segreteria Generale: Corso di Francia n.197 - 00191 Roma

Tel: 06 363 81188 Fax: 06 363 87434 Mail: segreteria.sigeitalia@gmail.com